Danilo Amadei: “Quanto ho imparato insegnando”

     

    “La scuola è la più straordinaria istituzione che noi abbiamo. Se ci pensiamo bene è l’unico ambito dove tutti frequentano. Non investire sulla scuola significa per me non investire sulla democrazia, non investire sul futuro del paese”. Parola di Danilo Amadei, che in questa intervista racconta i suoi 40 anni di insegnamento in un libro “Quanto ho imparato insegnando” (Erickson Live editore).

    “Io penso che degli oltre 500 ragazzi che abbia avuto non ci sia nessuno che proprio non mi abbia insegnato qualcosa” dice Danilo Amadei, che racconta le esperienze di integrazione scolastica, il rapporto con gli alunni, episodi che lasciano il segno, e tante belle storie di una carriera durata 40 anni.

     

    Danilo Amadei

    Nato a Parma nel 1952, agli inizi degli anni Settanta ha collaborato alla costituzione dell’ACR (Azione Cattolica Ragazzi) sotto la presidenza di Vittorio Bachelet. È stato uno dei primi obiettori di coscienza al militare in Italia; eletto per tre anni nella segreteria nazionale della Lega obiettori di coscienza; con il Movimento internazionale della riconciliazione ha promosso e partecipato a molte iniziative per il disarmo, la pace e contro le centrali nucleari, per una società nonviolenta. È stato socio cofondatore, a partire dal 1973, di 8 associazioni di volontariato, 13 cooperative sociali, del Consorzio solidarietà sociale di Parma, del quale è stato presidente per vent’anni, e del Consorzio nazionale Gino Mattarelli. 
    Ha insegnato per quarant’anni, collaborando per diciotto con Danilo Dolci in molte scuole e realtà educative. Ha scritto sulla rivista «Cem Mondialità», con cui ha coordinato corsi di formazione e aggiornamento.
    Dal 1994 al 1998 è stato assessore alle politiche sociali del Comune di Parma. Da vent’anni è presidente del Centro provinciale di documentazione  sull’integrazione (Cepdi) di Parma. Ha pubblicato oltre 200 articoli e saggi su scuola, cooperazione sociale, politiche sociali e nonviolenza.

    VIDEO
    STORIE